• Analisi del liquido seminale

    Analisi in laboratorio della qualità dello sperma, parametri di analisi macroscopica (volume dello sperma, liquefazione, viscosità) e microscopica (numero di spermatozoi, motilità, vitalità, morfologia, maturazione, coagulazione, tipi di cellule).

    E una procedura standard seguita per determinare il corretto funzionamento dei testicoli e delle attività di secrezione delle ghiandole.

    • Vitalità dello Sperma
      • Eosina-nigrosina [WHO]
      • Gonfiore Hypo-osmotico [WHO]
    • Morfologia degli spermatozoi
      • Papanicolaou colorazione [WHO]
      • Shorr colorazione [WHO]
    • Maturazione dello Sperma
      • Anilina Sulfate
    • Numero degli spermatozoi
    • Motilità degli spermatozoi
    • Volume dello sperma
    • Agglutinazioni
    • Globuli Bianchi/Globuli rossi
    • Liquefazione
    • Viscosità
  • Test Frammentazione DNA spermatico

    La frammentazione del DNA spermatico è un fattore che indica un problema di infertilità maschile, poiché gli spermatozoi con DNA frammentato non sono in grado di fecondare correttamente l’ovulo, e se ciò si verifica, vi è un elevato rischio di formazione di un embrione patologico o di un’alterazione dell’impianto di una blastociste. Questo test indaga l’integrità del DNA degli spermatozoi e rileva la quantità di danni al DNA che possono influenzare la fertilità di una coppia.

    • DNA Apoalert Kit frammentazione Assay (Clontech)
    • Halosperm Kit (HALOTECH)
    • Colorazione fluorescente: macchia arancione acridina
    • Tunel [WHO]
  • Valutazione mitocondriale

    Una procedura di ricerca è la valutazione dell’attività mitocondriale. Il potenziale mitocondriale indica la funzionalità dello sperma correlato con la motilità degli spermatozoi e la capacità di fecondazione.

    Sonda selettiva Mitotracker mitocondriali

  • Concentrazione del DNA: Colorazione fluorescente

    La microscopia a fluorescenza utilizzata per misurare la diversa quantità di DNA negli spermatozoi e nella cromatina.

    • Hoechst Stain
    • Dapi Stain
  • Valutazione della reazione acrosomiale

    È una ricerca che indaga sul mimetismo, la capacità della membrana degli spermatozoi di fondersi con la membrana plasmatica dell’ovocita.

    • Test Aric (reazione acrosomiale dopo challenge test ormonale) [WHO]
    • Saggio del legame ialuronico spermatico
  • Preparazione del seme

    Una procedura che separa gli spermatozoi dal plasma seminale per entrambi i test diagnostici e gli scopi terapeutici. La tecnica più adatta è scelta in base alla natura dello sperma, per raccogliere l’elevata percentuale di cellule morfologicamente normali e mobili, prive di detriti, cellule germinali e spermatozoi morti. Quando la selezione è completata, viene utilizzata la ART appropriata (tecnologia di riproduzione assistita).

    • Grado discontinuo di Densità [WHO]
    • Diretta Swim UP [WHO]
    • Densità Discontinua di classificazione e Swim UP
    • Preparazione di spermatozoi testicolari e epididymidal [WHO]
  • Anti-sperma Antibody Test

    Un test che accerta la presenza di anticorpi negli spermatozoi che reagiscono nello sperma con gli antigeni. Questi anticorpi sono considerati come un fattore di infertilità immunologica.

  • Crioconservazione (Congelamento dello sperma)

    La procedura di congelamento corretto utilizzando il crioprotettore “glicerina tuorlo d’uovo Citrate” minimizza la formazione di cristalli di ghiaccio intracellulare. La percentuale di sopravvivenza dopo lo scongelamento migliora sensibilmente.

  • Microchirurgia TESA, MESA, PESA

    Alcuni uomini non hanno spermatozoi nel liquido seminale. Questo fenomeno si chiama azoospermia (ostruttiva o non ostruttiva) e può avere diverse cause che possono essere di natura genetica o acquisita. In questi casi l’estrazione chirurgica degli spermatozoi è una valida alternativa.

    L’estrazione dello sperma può essere realizzata, in anestesia generale, da aspirazione con ago o con mezzi chirurgici dall’epididimys o direttamente dal tessuto testicolare. Lo sperma estratto può essere utilizzato per ICSI. È importante crioconservare per uso futuro la maggiore quantità di sperma possibile.