Lavaggio Intrauterino/infusione prima del trasferimento dell’embrione

Un numero crescente di studi ha continuato a confermare il nostro lavoro pionieristico sulle lesioni intenzionali alla mucosa uterina (creazione di punti di impianto / tagli / pipelle graffi) come benefico per il tasso di impianto per le donne che hanno sofferto di ripetuti falliti FIV (l’impianto non riuscito). Per molte delle nostre pazienti, riteniamo che l’isteroscopia con tagli di impianto può essere molto utile per migliorare le possibilità di impianto.

Tuttavia facendo un danno significavo come un graffio pipelle al rivestimento uterino molto vicino al trasferimento di embrioni, è improbabile migliorare il tasso di gravidanza in quanto interferisce troppo con il rivestimento uterino.

Si può avere un’opzione alternativa da usare in tempi molto ravvicinati rispetto al trasferimento degli embrioni.

Altri studi hanno già rilevato benedici da un intervento delicato effettuato poco prima del trasferimento dell’embrione (ad esempio, 0-36 ore prima). Uno studio egiziano del 2011 ha mostrato un significativo aumento del tasso di gravidanza grazie a infusione salina nell’utero con HCG aggiunto appena prima del trasferimento di embrioni. La nostra esperienza conferma un miglioramento del tasso di gravidanza con questo procedimento, ma abbiamo trovato altrettanto efficace fare l’infusione con o senza HCG. A nostro avviso il beneficio è dovuto all’effetto di questa leggera incisione/infiammazione del rivestimento piuttosto che all’HCG stesso.

Questa tecnica è particolarmente utile perché statisticamente aumenta il tasso di gravidanza

Può essere fatta contestualmente al trasferimento degli embrioni o, se ne abbiamo la possibilità, si può variare leggermente l’entità dell’effetto dell’incisione/infiammazione in base al tempo disponibile prima del trasferimento degli embrioni. In questo modo si può optare per un’infusione più dolce poco prima del trasferimento di embrioni o ad un lavaggio /aspirazione più forte 1-3 giorni prima del trasferimento degli embrioni.